Perché Woody Allen (non) sarà il prossimo Weinstein. Nonostante il mea culpa delle attrici «pentite»

L’ultima – in ordine di tempo – è Mira Sorvino. L’attrice ha dichiarato che “rimpiange di aver lavorato con Woody Allen». Sorvino, che proprio grazie al regista newyorchese 82enne, ha vinto il suo unico Oscar (nel 1996 come miglior attrice non protagonista per La dea dell’amore). Mia, 50 anni, ha scritto una lettera aperta indirizzata a Dylan Farrow, figlia di Mia Farrow, a lungo compagna di Allen, in cui chiede scusa alla ragazza, oggi 32enne. “Confesso che all’epoca in cui lavorai con Woody Allen ero una giovane e ingenua attrice», si legge nella nota, pubblicata dall’Huffington Post, “Ho letto …read more