Francesco Risso di Marni: la sopresa è possibile

Completo impeccabile, sneaker, maglietta a righe e una sciarpina all’uncinetto, ha le mani da pianista e l’eleganza dell’intelligenza. Parlare con Francesco Risso è affascinante, ci si ritrova in una dimensione rarefatta e densa nello stesso tempo, in un caos armonico, nel quale le parole e i pensieri si dispiegano con una facilità rara e danno risposte importanti con estrema leggerezza. Amichevole e generoso, ricorda il romanticismo di Lord Byron e la spensierata saggezza del piccolo principe di Saint-Exupéry. Del resto, alla domanda “come ti definiresti?» risponde: “Un esploratore».

Direttore Creativo di Marni dal 2016, 34 anni, assomiglia a un …read more